• Giugno 19, 2021

Comportati da uomo!

DiClass Alfa

Gen 28, 2021

Come dovremmo comportarci secondo “loro”.

«Un vero uomo non dovrebbe guardare al passato di una donna, ma costruire con lei un futuro. Che cosa importa chi ha avuto nella sua vita prima di te? Tu non eri lì!»

«Se sei Alpha dovresti accettare i figli che una donna ha avuto con un altro uomo e crescerli come tuoi, perchè padre non è chi genera i figli, ma padre è chi li cresce e li educa!»

«Sei geloso? Non vuoi che la tua fidanzata esca il sabato sera con le amiche? Sei così insicuro della tua virilità? Un vero uomo lascia libera la sua fidanzata di fare quello che vuole e non la controlla dall’alto della sua sicurezza! I gelosi sono deboli!»

«Cerchi una vergine? Sei solo spaventato all’idea di avere a che fare con una vera donna!»

Ci ripetono costantemente in tutti i modi come si dovremmo comportare. Ci continuano a correggere su quello che è giusto e sbagliato sentire. Vogliono insomma insegnarci ad essere uomini!

Perchè nella società moderna si cerca in tutti i modi di rieducare gli uomini e di piegare i loro naturali istinti? Perchè viviamo in una società che ha messo al centro le donne, e il concetto di uomo deve essere riprogrammato per supportare in ogni modo le donne e i loro naturali istinti. Perchè vedete, se c’è un obiettivo primario nel femminismo è quello di ottimizzare la vita delle donne soddisfacendo tutti i suoi desideri, anche quando questi vanno contro agli uomini.

Per milioni di anni ci siamo evoluti per facilitare in tutti i modi possibili il nostro istinto di riproduzione. Siamo naturalmente curiosi, coraggiosi ed esploratori perchè solo così possiamo trovare sempre nuove opportunità riproduttive. Siamo ambiziosi, lavoratori, disciplinati e aggressivi perchè così facendo possiamo superare gli altri maschi nella gerarchia e aumentare il nostro valore riproduttivo.

Siamo gelosi, possessivi e protettivi con le donne perchè solo così possiamo garantire la paternità dei nostri figli.

Questi sono gli istinti che ci hanno guidato per millenni e che hanno reso la specie umana quello che è. Ed è inevitabile che anche in contesti moderni e civili i nostri istinti emergano sempre.

Ovviamente l’istinto maschile in una società che vuole stabilire il primato della donna è un problema da risolvere in tutti i modi. Ecco perchè fin da bambini siamo esposti a nuovi esempi di virilità e femminilità. Basti vedere un cartone animato recente per osservare principi deboli ed effeminati opposti a principesse forti e coraggiose. Tutto viene studiato in funzione della riprogrammazione del giovane maschio moderno.

Ora, tornando alle massime femministe elencate a inizio articolo, capiamo perchè la narrativa moderna sia così fortemente concentrata ad annullare e colpevolizzare gli istinti maschili primordiali. Ma perchè noi, in quanto uomini, proviamo di default certi sentimenti quando si tratta di donne?

Perchè sono geloso?

Mi hanno insegnato in tutti i modi a controllare la mia gelosia. Mi hanno detto, fin da adolescente, che la gelosia è sinonimo di debolezza e che un compagno possessivo è prima di tutto un compagno debole e primitivo. Per essere un fidanzato ideale, devi superare la gelosia e anzi, trovarla eccitante! Via quindi al fenomeno cuckold e alle coppie aperte! Tutto per contrastare questa maledetta “insicurezza”. E allora perchè non riesco a fare a meno di essere geloso?

La risposta è semplice, perchè la gelosia è un meccanismo di difesa. A differenza degli ultimissimi decenni, l’uomo, per millenni, non ha avuto strumenti tecnici per assicurare la paternità dei figli e quindi il controllo della compagna era l’unico modo per scongiurare l’ipotesi che un altro uomo la ingravidasse a sua insaputa e lo costringesse a crescere un figlio non tuo. La truffa parentale è l’incubo atavico di ogni uomo perchè costituisce il suicidio evolutivo, ed è biologicamente inaccettabile. È insopportabile, a livello limbico, investire la propria vita nella perpetuazione del patrimonio genetico di un altro uomo, e questo non lo possiamo accettare. Potranno farci vedere tutti i film che vogliono e stravolgere i valori della società agli estremi, ma i nostri sistemi di sicurezza, i nostri istinti, non si cambiano. E come non si può spegnere la gelosia verso gli altri uomini, non si può nemmeno controllare il naturale istinto di provare gelosia per gli uomini che ci sono stati prima. Tutti, in un modo o nell’altro, provano fastidio all’idea di pensare che la propria donna, quando era più giovane e bella, si è concessa ad un altro. Ad ogni uomo infastidisce pensare che qualcuno ha avuto una versione migliore di quello che ha adesso, magari in cambio di molto meno. Anche questo è un meccanismo che non possiamo spegnere, dato che per milioni di anni investire in una donna con una vita sessuale attiva precedente a noi significava prendersi il rischio di vincolarsi a una donna ai primissimi mesi di gravidanza, e una volta nato il figlio credere che fosse nostro, con tutte le conseguenze del caso. Per questo per migliaia di anni, e ancora oggi in moltissimi paesi, le vergini sono sempre state considerate come le uniche potenziali mogli, perchè dotate di un “sigillo di garanzia”, la garanzia che i figli che usciranno da quella donna saranno solo del marito.

Per questi stessi motivi, per l’atavico incubo di investire nel DNA di un altro uomo, noi maschi abbiamo la naturale repulsione verso le madri single, perchè nei fatti portano nella nostra vita uno o più bambini non nostri, e percepiamo che in un modo o nell’altro, avendo una relazione con questa donna, andremo ad investire in questi bambini. È inevitabile farlo.

Il passato di una donna quindi per un uomo ha e avrà sempre un peso elevatissimo al momento di considerare una relazione, perchè oltre a rappresentare un rischio presente rappresenta un rischio futuro. Il passato infatti, o meglio i fallimenti del passato, sono un indicatore utilissimo su come una donna si comporterà in futuro. Se per esempio è abituata ad avere numerosi partner sessuali all’anno, come sarà possibile che di colpo si riduca ad uno? Se ha “punito” molti sei suoi ex tradendoli, come saprà improvvisamente mediare con noi e trovare altri strumenti per risolvere le contese? La comprovata promiscuità di una donna non ci piace perchè costituisce un rischio altissimo di tradimento e quindi di truffa parentale.

Mi chiedo quindi come può quindi il nostro istinto di uomini conciliarsi con la moderna narrativa che vuole le donne libere, indipendenti, e sessualmente promiscue? Se la società ormai accetta e non punisce in nessun modo la sessualità spinta di una donna, come possiamo noi come individui ingoiare il rospo e prendere a  moglie una donna che rappresenta un suicidio ai fini riproduttivi? Non è possibile infatti spegnere certi istinti, ma ci stanno provando in tutti i modi.

Come detto la propaganda è corrotta in tutti i suoi tentacoli e vediamo letteralmente ovunque l’archetipo del nuovo uomo devirilizzato rappresentato in tutte le vesti possibili. C’è però un altro processo in corso, ed è il calo sistematico del testosterone negli uomini. Tutti gli studi portano alla stessa conclusione, i livelli di testosterone, l’ormone della dominanza e della virilità, stanno crollando. Difficile capirne le cause, anche se alcune le possiamo immaginare.

Un esempio di confronto tra livelli di testosterone negli anni ’80 e negli anni ‘2000. La tendenza è confermata in tutti i paesi occidentali.

Spetta solo a noi, ad ogni modo, scegliere se seguire il nostro istinto o la propaganda. A noi la scelta. Leoni o pecore. Uomini o cornuti.

Class Alfa

Appassionato di miglioramento personale. Esperto di chirurgia plastica e maxillofacciale, sociologia e gestione di micro impresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *