• Luglio 10, 2024

Il grottesco Mondo delle lesbiche.

DiClass Alfa

Giu 15, 2024

Ormai ovunque ci voltiamo vediamo sempre piú donne scimmiottare gli uomini. Non solo credono di essere in grado di fare tutto quello che facciamo noi sul piano ideologico, sono sempre in competizione, lottano per qualunque fesseria, fanno manifestazioni per diritti che hanno giá ottenuto come aborto e divorzio. No. La donna moderna da qualche tempo ha anche deciso di imitare il maschio nella sostanza.

Sia chiaro eh, il lesbismo esiste dalla notte dei tempi, non a caso prende nome da un’isola greca, ma oggi siamo arrivati a un estremo grottesco e ridicolo. La donna col vizietto della leccatina é passata a uno stile di vita deviato e drammaticamente moderno. La lesbica é diventata la lesbicona.

Cos’é una lesbicona?

Pantaloni larghi, scarpe da ginnastica, capelli corti, culo tutto spinto in avanti, camminata sciancata, occhi socchiusi e voce da ragazzino delle medie. Ecco, questo é l’identikit della lesbicona: una donna che scimmiotta grottescamente gli uomini. Questi soggetti tendono ad esprimere la loro presunta virilitá con il peggio che gli uomini possono fare. Tendono a fumare molto, a bere alcol, a tatuarsi a piú non posso, a elaborare la propria autovettura.

La lesbicona é una categoria umana sempre piú diffusa nella putrescente civiltá Occidentale, e ne vedremo sempre di piú, cosí come vediamo crescere in grandi numeri i piglianculi, nome volgare dell’ Homo Sexualis.

Le due categorie peró non vanno messe insieme. L’omosessuale tende spesso ad essere felice, spensierato, gioioso. Nella sua follia finisce per essere un utile elemento della societá. Molti artisti sono gay, qualcuno con un tono di vanto diceva “ho molti amici gay”… mai sentito dire lo stesso sulle lesbiche. Il gay é per la persona media “comprensibile”. Il frocio puó avere una sessualitá completa, seppur dubbia sul piano igienico sanitario.

Alzi la mano chi non ha mai riso di gusto almeno una volta per una battuta fatta da un gay, di solito a sfondo sessuale. I froci sono macchiette che accompagnano l’Umanitá dalla notte dei tempi, sono simpatiche canaglie spesso necessarie. Pensiamo ai maschi devirilizzati del passato, i castrati italiani con voci meravigliose o gli eunuchi delle corti orientali.

Il gay é comprensibile come la donna che di tanto in tanto va con un’altra donna per perversione. E’ un gioco saffico direbbero i raffinati. Sono persone spesso felici, a differenza delle lesbicone sempre incazzate nere.

Nessuno capisce come possano esistere e come quello stile di vita possa essere sostenibile sul lungo periodo. Tutto cosí forzato, innaturale, sempre a rincorrere, a dimostrare. Mai vista una che mi sembrasse anche un minimo in pace con se stessa.

Andiamo avanti nella descrizione di questa bislacca categoria che inspiegabilmente rimorchia piú di molti uomini.

Chiaro esempio di lesbicona o Tomboy

Perché la lesbicona rimorchia?

Ammettiamolo, tutti almeno una volta abbiamo ingoiato la bile davanti a una lesbicona orrenda con una bella fighetta giovane tra le mani. Ricordo molto bene la figlia lesbicona della mia vicina di casa in Italia, sempre con una figa diversa. Lei operaia metalmeccanica sempre in tuta blu, di base bella ma ormai super virilizzata. Aveva anche la macchina elaborata, grande passione delle lesbiche.

Ricordo per un periodo di averla vista con una mulattina tipo cubana/brasiliana molto carina e femminile che mi salutava educatamente quando passava di lí.

Ma come fanno ci chiediamo tutti? Cosa trova una donna in una lesbicona?

Intanto c’é da dire che le donne di base partono da una sessualitá piú indefinita. Per un uomo avere a che fare con un altro pene é un bel problema, per una donna invece giocare con il morbido corpo di un’altra donna puó essere stuzzicante e divertente in certi contesti. Molte, per non dire tutte, hanno sperimentato o almeno baciato un’altra donna. Le lesbicone fanno quindi breccia in questa debolezza.

Il vero motivo peró é che le lesbicone attraggono le donne normali per il loro grottesco lato maschile. Tutta quella ridicola pantomina attrae molte ragazze perché le donne in fin dei conti sono programmate per essere attratte da un atteggiamento Alfa e cazzuto, e la lesbicona lo sa.

La lesbicona, potremmo dire, mette in atto tutto quello che vede estremizzandolo. Mentre oggi l’uomo medio deve stare attento a tutto quello che dice e che fa altrimenti pesta una merda, alle donne é permesso fare tutto, anche essere dei maschi arroganti, prepotenti e insolenti. Le lesbicone, fa pena dirlo, finiscono per essere percepite piú maschili di molti frocetti depilati moderni. Ogni donna media quindi potrebbe essere potenzialmente attratta da una lesbicona virile e “cazzuta”. Fai attenzione quindi all’amica lesbica della tua tipa…

Il lato oscuro delle lesbicone

C’é un peró davvero tragicomico. Le lesbicone si fanno prendere la mano e nella loro folle e irrazionale imitazione del paradigma maschile finiscono per esagerare. Le coppie lesbiche, sempre formate da una piú femminile e una lesbicona coi pantaloni larghi e la polo, sono caratterizzate da alti tassi di violenza. Si vede che le lesbicone avranno notato quello che notiamo un po’ tutti, ovvero che le donne impazziscono quando conoscono un bifolco manesco, e quindi ci tengono a dimostrare di essere abbastanza uomini e menano le mani.

“il 44% delle lesbiche e il 61% delle donne bisessuali ha subito forme di stupro o violenza fisica dal suo partner contro il 33% delle donne etero.”

Fate i vostri compitini e cercate su google altre informazioni, altro che femminicidio, quello é l’ennesimo strumento usato per distruggere la famiglia e il ruolo del padre/marito. La vera violenza la trovate nelle coppie lesbiche.

Anche qui a Panama é uguale. Ho avuto per piú di un anno e mezzo una fidanzata con una vicina di casa lesbicona. Erano abbastanza in confidenza. La lesbicona era appena uscita da una storia molto burrascosa con una ragazza. La “maschia” era gelosissima e ogni volta che la ragazza parlava o salutava un ragazzo erano botte da orbi!

Una tizia che ho frequentato per sole due volte perché troppo fuori di testa mi aveva raccontato della sua unica relazione con un’altra donna e di quanto la sua “uomina” fosse gelosa. Mi aveva anche detto di avere avuto una relazione violenta, ma non con chi. Un sospettato ce l’avrei.

Questo é un caso che ricordo bene perché la vittima era una conoscente di un ragazzo che stava lavorando con me. Per chi mastica spagnolo:

https://www.ecotvpanama.com/nacionales/la-chorrera-una-las-desaparecidas-se-entrega-n5706862

Uno dei tanti delitti passionali tra lesbiche che i giornali lasciano per i trafiletti meno importanti…

Per chi legge l’inglese c’é anche wikipedia:

https://en.wikipedia.org/wiki/Domestic_violence_in_lesbian_relationships

Lo spunto piú interessante sarebbe che molte volte le vittime non sono molto aperte sulla loro sessualitá e preferiscono non denunciare.

Benvenuti in Occidente, dove le donne sono piú maschili degli uomini!

Class Alfa

Appassionato di miglioramento personale. Esperto di chirurgia plastica e maxillofacciale, sociologia e gestione di micro impresa.

2 commenti su “Il grottesco Mondo delle lesbiche.”
  1. Inutile aggiungere altro, se non che le lesbicazze, una volta finito il loro periodo malato, perché sono malate come ogni deviato dei loro corrispettivi maschili, finiscono inevtabilmente da un uomo per poter cagare un figlio.
    È una storia a lieto fine se confrontata con la fine che fanno i transessuali, che si autoeliminano dal mondo di propria mano.
    E meno male che l’Accidente è la parte più sviluppata del pianeta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *